Defensol Expand

Defensol

Herboplanet Herboplanet

8032185020155-858

Nuovo

DEFENSOL è un integratore a base di Ferro, Rame ed estratti vegetali, utile per ripristinare le fisiologiche difese organiche.

Maggiori dettagli

20,80 €

tasse incl.

Spedizioni in tutta Europa Dettagli

Spedizione gratuita da €50,00 Dettagli

Pagamenti sicuri Dettagli

Assistenza telefonica +39 039 24 54 643

APPORTO COMPONENTI MEDI PER 150 GOCCE: TSA (Tintura Spagyrico-Alchemica R.E. 1/5) di: sommità fiorite di Echinacea (Echinacea angustifolia) 2,1g, corteccia di Salice bianco (Salix alba) 2,1g, radice di Artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens) 0,928g. QSPC (Quintessenza Spagyrica di Paracelso Canonica) di: Origano (Origanum vulgare) 0,196g, Timo serpillo (Thymus serpillum) 0,196g, Santoreggia (Satureja hortensis) 0,196g, Cannella (Cinnamomum zeylanicum) 0,196g. Gluconati di: Ferro 35mg (apporto in Ferro 4,2mg - 30% RDA) , Rame 7,875mg (apporto in Rame 1,086mg).Prodotto incluso nel Registro degli integratori del Ministero della Salute, codice M 06 04741-Y.DEFENSOL è un integratore a base di Ferro, Rame ed estratti vegetali, utile per ripristinare le fisiologiche difese organiche.CONSIGLI D'USO: si consiglia l’assunzione di 150 gocce suddivise in tre assunzioni.AVVERTENZE: Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Non superare la dose giornaliera consigliata. Il prodotto va utilizzato nell’ambito di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano.NOTE SU ALCUNE PIANTE: Sembra quasi accertato che i preparati di ECHINACEA (Echinacea angustifolia), ottenuta grazie alla nozioni di spagiria ed alchimia descritte nel libro di Solanimus "Dalla Spagyria all'Alchimia", rallentino la diffusione nei tessuti dei germi patogeni ed inneschino un meccanismo di difesa contro i suddetti germi attivando contemporaneamente i meccanismi rigenerativi dei tessuti. Il principio attivo di quest’azione sarebbe un glucoside dell’acido caffeico e della pirocatechina che avrebbe la capacità di inibire l’enzima aluronidasi indirettamente responsabile dell’attacco dei microrganismi nonché della loro proliferazione nei tessuti; il principio attivo avrebbe anche un’azione diretta sul sistema ac. Jaluronico-jaluronidasi che si attiva stimolando la proliferazione di fibroplasti (L’azione fagocitaria dell’echinacea..., in. Erb. Domani, 2/91, p. 16). Per questa ragione i preparati di Echinacea sono considerati efficaci nel trattamento degli stati settici e delle patologie infettive accompagnate da febbre, soprattutto quando vi è una manifestata tendenza alla cronicizzazione delle recidive, inoltre, la pianta possiede proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti. Il SALICE (Salix alba) contiene, nella sua corteccia, la salicina, che nell’organismo umano si trasforma in acido salicilico. Questo dà alla pianta proprietà antipiretiche, antinevralgiche, diaforetiche (favorisce la traspirazione), antireumatiche. La pianta contiene anche tannini che le danno la proprietà astringente. L’ARTIGLIO DEL DIAVOLO (Harpagophytum procumbens) è una pianta originaria della Namibia ed utilizzata dalla popolazione indigena come amaro-tonico, nelle febbri e come digestivo. I primi lavori di farmacologia si devono al professor Zorn, dell'Istituto Friedrich-Schiller di Iena, e concernono l'azione antiartritica della radice (1958). Dalle piante sopra descritte si possono ottenere delle T.S.A. (Tinture Spagyrico-Alchemiche) con rapporto d'estrazione 1 a 5 (R.E. 1:5) se si seguono le indicazioni date da Solanimus nel libro "Dalla Spagyria all'Alchimia", dove vengono descritte molto bene alcune nozioni pratiche di Spagiria o Spagyrya ed Alchimia.Contenuto: 50 ml - gocce

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione